Numero Zero: Thread dei commenti Pagina 2

    prossimo Ultima
  • mr_flat 22 feb 2016 09:38:05 5,888 messaggi
    Visto 4 giorni fa
    Registrato 8 anni fa
    ciao HotaRu!

    qui ogni forma di contributo è gradita, ed ugualmente preziosa: anche solo aver notato i contenuti che abbiamo proposto e avergli dedicato il tempo necessario :asd:

    l'idea è appunto quella di agire su argomenti dove possiamo avere un certo margine di manovra, ed evitare perciò di accavallarsi a quelli ufficiali proposti dalla redazione.
    e spero qualcuno possa raccogliere il tuo suggerimento ;-)
  • mr_flat 22 feb 2016 09:41:37 5,888 messaggi
    Visto 4 giorni fa
    Registrato 8 anni fa
    ah! sono stati diffusi prezzo, data di rilascio, e contenuti del Vive Pre, il prezzo non è altissimo come ipotizzato da qualche rumor, e non troppo distante dal Rift.
    :sisi:
  • TheRealFrancio 22 feb 2016 11:38:01 3,073 messaggi
    Visto 1 giorno fa
    Registrato 9 anni fa
    Arkler wrote:
    @HotaRu

    Se vuoi scrivere anche un trafiletto di dieci/venti righe su qualunque argomento va bene comunque eh, l'idea è arrivare ad avere tanti piccoli articoli, altrimenti il lettore si stanca comunque. Il numero zero non fa testo su quest'aspetto, perché avendo poca gente a disposizione, dovevamo coprire un certo numero di caratteri: impaginazione, tempi di correzione ecc. andavano riferiti ad una dimensione minima per poterci organizzare :sisi:
    Questa linea è perfetta per me che odio scrivere, ma a questo punto il discorso sugli indie va a farsi benedire, perché è un argomento non trattabile in venti righe, credo. :uhm:
  • f4llen4ngel 23 feb 2016 00:59:59 1 messaggi
    Visto 2 anni fa
    Registrato 5 anni fa
    Eccomi qui :) ho avuto modo di leggere gli articoli sulla VR e su Destiny, mi complimento con coloro che li hanno ideati e scritti ;)

    Partiamo dal primo punto: VR.

    La disamina effettuata, in effetti, centra parecchi punti "caldi" della questione dei fantomatici "visori"...tecnologie avanzate e costose che, nonostante i precedenti tentativi, stanno tentando solo adesso di entrare con maggior "peso" nel mercato di massa...
    Sicuramente, come forse già in parte avviene, i campi di applicazioni non si esauriranno al solo gaming...al contrario, è possibile che quest'ultimo abbia un peso soltanto marginale...

    Inutile negarlo, il popolo dei videogiocatori è cambiato assieme alla crescita dell'industria del gaming stessa: prima pubblico di nicchia, fortemente interessata ed informata, in seguito grande pubblico di massa...ciò ha portato nuove esigenze in termini di investimenti, costi e direzioni intraprese in sede di sviluppo...
    Non sono mancati i tentativi di portare qualcosa di nuovo, si vedano gli ormai famosi "motion controller" ma si potrebbe tornare indietro ai tempi del VirtualBoy...il problema è che, salvo il "caso Wii", tali novità difficilmente hanno saputo trovare il favore del grande pubblico....eppure, come prezzo di base, si trattava di valori piuttosto competitivi per una nuova tecnologia applicata...

    Lw colpe, sicuramente, vanno anche ricercate in una tiepida e poco coraggiosa strategia intrapresa da parte delle compagnie...ma, forse, anche di fronte ad un pubblico espanso con pretese differenti: più immediatezza, più economicità.

    In tutto questo, ecco che si collocano i VR: nuove periferiche, in parte già acclamate dal pubblico, ma subito "inquadrate" con sospetto a seguito di prezzi notevoli.....indubbiamente, il supporto software potrebbe giocare un ruolo fondamentale (Sony Docet), tuttavia non escludo che il problema trovi un fondamento anche nell'assenza di una certezza....insomma, spendere tanti soldi per un "plus"? dove sta il vero peso dell'innovazione? come vede il pubblico l'innovazione?

    Qui, mi sento di lanciare una piccola provocazione: in tanti hanno acclamato i VR (argomento che affascina pure me, sia chiaro), in tanti hanno odiato il motion control....eppure, di fatto, quale dei due può modificare maggiormente il nostro approccio al gaming? Beh...se mettiamo da una parte una maggior immersivià e, dall'altra, una maggior profondità di controllo, penso che la risposta sia chiara...tant'è che gli stessi visori si avvalgono di periferiche di movimento...
    Dove sta la differenza? forse nel modo in cui questa innovazione viene "venduta" agli occhi del grande pubblico....eppure, non sarebbe meglio investire tutte queste ingenti risorse in un software capace di gestire una fisica e\o una IA convincenti?

    Gli strumenti dell'innovazione li abbiamo già, sta solo nello sfruttarli avendo chiare idee in mente....dopodiché, potranno avere un loro peso in questo processo pure i sistemi VR, AR e chissà cos'altro ;)





    Caso Destiny.


    Bungie è una software house che ho sempre stimato: ho amato la serie di Halo, ho giocato Myth e apprezzato moltissimo Marathon...tuttavia, ad un occhio attento, pare evidente come si sia sempre trattati di geni inconsapevoli...
    Un capolavoro quale Halo 2 concepito dopo il successo di Combat Evolved...un Halo 3 "estratto" da una versione "arcaica" di Halo 2, per assecondare le richieste di una MS sempr più interessata al brand di Master Chief & co....insomma, già dopo il secondo capitolo alcune menti abbandonarono il team e, dopo il 2010 (Reach), ero davvero curioso di sapere cosa avrebbero tirato fuori questi talentuosi sviluppatori dalla propria fantasia...

    Compaiono i primi video di Destiny: un iniziale "effetto Wow", in vista di un gameplay apparentemente solido, un gusto artistico caratteristico (anche troppo, essendo chiaramente derivato da Halo e Marathon)e tante, ma proprio tante promesse....qualche incertezza per via della partenship con Activision, ma decisi comunque di aver fiducia...

    Destiny si è saputo vendere bene all'inizio ma, già con la beta, notai qualcosa che non andava...dopo aver giocato per diverse ore il prodotto definitivo dal D1 in poi, i dubbi si sono trasformati in certezza...

    Lo "Shared World FPS", incrocio tra un Halo\COD e un simil-MMO, aveva più di un elemento a non funzionare: una storia scialba, mal narrata e priva di mordente con una Lore inspiegabilmente relegata ad un sito esterno al gioco...missioni dallo schema tremendamente ripetitivo e vuoto, con alcune pecche di gamedesign (inattese da una SH del genere), una perdita di quell'elemento sandbox che tanto aveva fatto amare le precedenti opere e un PVP con sviste grossolane assolutamente inattese...

    Non sono mancate alcune buone intuizioni, per esempio la struttura della Volta, ma Bungie non è riuscita a creare un Mondo persistente e credibile, come promesso: le aree "libere" sono in verità ampi corridoi camuffati, privi di opzioni strategiche varie, le scorribande nelle vallate non offrono nulla, nessun segreto interessante...se non alcuni scrigni e qualche risorsa...

    Sicuramente, il fiore all'occhiello resta e sempre resterà l'esperienza PVE (il pvp, viste le instabilità e gli squilibri, non ha saputo proprio convincermi)in cui la SH ha cercato di offrire il meglio di sé...la mancanza di matchmaking in alcune attività, nonché la possibilità di rigiocare le missioni godendo di un livello di sfida consono alla crescita del personaggio, sono altri elementi che tarpano le ali ad un progetto che, seppur non perfetto, sarebbe stato almeno godibile per tutti i palati o quasi...

    Invece no: ecco arrivare dlc da rapporto contenuti\prezzo discutibili...ecco arrivare politiche abbastanza riprovevoli nei confronti dell'utenza...ed ecco che, pure lo zoccolo duro della community, inizia a perdere interesse per la creatura di Bungie....

    L'impressione è che il progetto sia stato ben più travagliato di quanto si possa pensare ( e i rumor paiono confermarlo), ucciso dalle esigenze di marketing e martorizzato da una inspiegabile (o forse no?) incapacità della SH di ascoltare VERAMENTE i feedback dell'utenza....

    Molti criticano la ripetività, altri giustificano il tutto con la quantità....io, invece, mi soffermo sulla QUALITA' e sulla Passione: ci sono giochi con ben meno cose da fare, sulla carta, ma capaci di offrirmi un divertimento e una rigiocabilità superiori a destiny...perché? perché ciò che è stato sviluppato, è stato fatto con cura e criterio...ciò che, purtroppo, trovo che sia mancato a Bungie...
    Creare un titolo con delle lacune è rimproverabile ma comprensibile (persino ODST, a mio avviso, è un prodotto abbastanza sottotono), dimenticarsi della propria utenza e mettere in atto certe porcate (scusate il francesismo), è assolutamente diabolico e riprovevole :)

    Perdonate la mia noiosissima prolissità...ma sono due argomenti "caldi", trattati nel dettaglio, e che meritavano una risposta altrettanto dettagliata ;)
  • mr_flat 23 feb 2016 11:25:24 5,888 messaggi
    Visto 4 giorni fa
    Registrato 8 anni fa
    continuando con la VR.

    in effetti a valutare dalle numerose proposte presenti all’ultimo CES si può dire che è in atto una vera e propria aggressione del mercato da parte di questo genere di periferiche.
    e c’è da domandarsi come saranno percepite anche solo per il modo con cui ci vengono proposte, perchè forse è proprio sbagliato il metodo di approccio.

    e potrebbero benissimo attecchire semplicemente perchè davvero sono in grado di migliorare e offrire esperienze maggiormente complete, come pure per i motivi sbagliati ossia per una sorta di imposizione dovuta alla saturazione di altri ambiti nello stesso settore. un po’ come accaduto per la tecnologia degli schermi 3D durata il tempo di un’offerta sul volantino dell’unieuro per poi essere riproposta in modo più fruibile adesso con gli schermi ultra HD che propongono un’esperienza similare ma completamente più naturale anche senza le cosine che escono dallo schermo.

    un’altra cosa con il quale c’è da scontrarsi è l’approccio ultra conservatore dei molti abituati da troppo a certi standard.
    e penso solo all’implementazione delle levette analogiche nei controller per le quali sono occorse diverse generazioni per vederle soppiantare definitivamente le croci direzionali, tanto da dover essere implementate anche nei dispositivi portatili.
    forse anche proprio per questo ci si aspetta -almeno per quanto riguarda il mercato dei vg- passi in avanti più decisi più incentrati sugli elementi e le meccaniche di gioco, che non su una prospettiva diversa dell’esperienza. l’ideale sarebbe vederle progredire entrambe, parallelamente, ma per la mancanza di sforzi congiunti è impensabile per una compagnia continuare ad avanzare in entrambe le direzioni.
    ---------------------------------------------------------------------------
    approfitto di queste ultime righe per ringraziare tutti quelli che hanno/vorranno partecipare e intervenire, perchè MyEurogamer nasce proprio con lo scopo di migliorare un confronto costruttivo o porre l’accento su molti temi diversi. e nulla fa piacere vedere che possa essere uno spazio apprezzato :-)
  • Fedado 25 feb 2016 09:56:04 49 messaggi
    Visto 3 anni fa
    Registrato 8 anni fa
    ciao a tutti!
    allora comincio col fare i complimenti a chi ha scritto gli articoli perchè sono davvero ben fatti ed esaustivi.Bravi!

    devo ammettere che la VR non mi ha mai entusiasmato più di tanto. Non so bene perchè, dato che ha delle potenzialità incredibili dal punto di vista applicativo (non solo in ambito videoludico), ma è così, e sta di fatto che non penso che spenderò dei soldi per le periferiche (neanche se dovesse costare 150/200 euro, che è praticamente regalata), a meno che non risulti la tecnologia definitiva, tra qualche anno. Il punto, infatti, secondo me è questo: tralasciando i casual, chi, se non gli aficionados del videogame, avrà la volontà di comprare questi dispositivi? Ma, come testimonio io, non tutti gli appassiomati probabilmente sono etusiasti di questa novità. A quel punto, basterà il volume di vendite delle persone che sono rimaste a giustificare un ulteriore ricerca e sviluppo di tali periferiche? Io non credo, e infatti, secondo me, le case produttrici dovrebbero puntare più sul casual che sull'hardcore, per poter permettersi di rientrare nei costi. l'acquisizione di Oculus da parte del colosso Facebook mi fa storcere il naso (chissà cosa ha in mente di fare quel maledetto rosso per invadere ancora un po' di più la nostra privacy) ma penso che sia la chiave per la salvezza del VR, poichè la base installata di Facebook è pazzesca, quindi spingendo su qualche feature nel social può darsi che le vendite dell'hardware si alzino in maniera spropositata. Anche a quel prezzo? Bella Domanda!
    Tutto ovviamente IMHO
  • Arkler Moderatore 25 feb 2016 11:02:15 4,860 messaggi
    Visto 2 settimane fa
    Registrato 8 anni fa
    @Fedado

    Sono abbastanza d'accordo con quello che dici, ritengo che il gaming sia un buon motore iniziale per "sdoganare" la VR, ma per permettere al suo potenziale di esprimersi al meglio occorrerà che questa tecnologia invada gli ambiti del vivere quotidiano: non fatico ad immaginare nel prossimo futuro dei software di progettazione architettonica "immersivi", ad esempio.

    Le possibilità sono davvero senza limiti, e l'unico modo per cominciare a farle saltar fuori è consentire alle persone di giocare con il dispositivo nel senso molto più ampio del termine
  • mr_flat 25 feb 2016 18:38:20 5,888 messaggi
    Visto 4 giorni fa
    Registrato 8 anni fa
    beh la deriva social -sempre a proposito dei VR- ha applicazioni tanto scontate quanto potenzialmente devastanti in termini di diffusione. piaccia o no, oggi, i social network sono forse il mercato più frequentato ed è un punto di vista che grazie a fedado, deve essere considerato oltre agli ambiti già noti.

    ---------------------------

    stacco e ritorno a Destiny.
    gli ultimi rumor danno una Bungie rediviva, che dimostra ancora una volta di non aver magari ancora del tutto chiare le idee di sviluppo per la sua creatura, ma se non altro il paventato aggiornamento di questa primavera, insieme all'altrettanto paventato in autunno, potranno rinnovare l'interesse della community.
    certo è che già dall'inizio ci si aspettava ben altro, perchè come fallen ha ribadito, da una struttura del genere ci si aspettava ben altro...
    la speranza è che finalmente -dovessero rivelarsi esatti i rumor su queste due ulteriori espansioni- dopo aver rivisto al ribasso la politica di sviluppo, dopo aver messo mano alla struttura di gioco, si sia imboccata la strada della continuità.

    resto convinto che si la old gen sia stata determinante per avere una maggiore base installata, ma che al contempo abbia rappresentato un freno alle ambizioni del titolo.
    roba già vista con altre produzioni, e il vero Destiny si vedrà solo con il seguito ufficiale, ma direi che siamo anche stanchi di vedere tante nuove ip che sarebbero potute essere chissà ché già dal primo episodio. :-(
  • mr_flat 25 feb 2016 18:45:45 5,888 messaggi
    Visto 4 giorni fa
    Registrato 8 anni fa
    dimenticavo: i complimenti sono sempre bene accetti :-) e si spera che oltre alla voglia di condivedere argomenti interessanti fra di noi, possano essere anche da incentivo per chi volesse contribuire proponendo materiale per le prossime uscite; quindi dateci sotto perchè i prossimi potreste esserveli giadagnati voi! ed oltre al piacere e all'interesse che possono generare, vi assicuro che è una gran bella soddsofazione :sisi:
  • prossimo Ultima
accedi per rispondere

Sometimes posts may contain links to online retail stores. If you click on one and make a purchase we may receive a small commission. For more information, go here.